Archivio per marzo, 2012

Un nuovo inizio…

Pubblicato: 7 marzo 2012 in Giorni, mesi, anni...

Incipit difficile questo, decisamente difficile. Rileggo il mio ultimo post e quello che ha significato per me e mi commuovo. L’incidente che mi ha cambiato la vita è stato un trapasso verso qualcosa di nuovo. “Solo un attimo” per accorgermi che tutto andava o perso o riconquistato…

Un anno intenso e difficile il 2011…pieno di incertezze, decisioni da prendere e tanti freni, dettati dalle paure e dal cuore che aveva creduto tanto in qualcosa di inesistente. Però tutti i cambiamenti da quel ormai lontano Novembre 2010 mi hanno messo di fronte a tutto ciò che doveva svegliarmi…totalmente!
E poi se penso a Novembre 2010, con quel che sta accadendo ora, sto iniziando a pensare che fosse tutto opera del destino…ogni cosa, incidente, trasloco temporaneo, allontanamento di persone scomode e una relazione che riprendeva, dopo tante speranze. Una relazione faticosa, dove a crederci c’era solo una persona, IO. Alcune cose iniziano e finiscono…altre iniziano e si trascinano perchè nessuno ha il coraggio di chiudere. A volte ci attacchiamo alle persone perchè siamo fragili per reagire a quello che ne consegue, specie i primi periodi. A me è bastata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Mi sono svegliata capendo che non avevo e non volevo più nulla qui. Tutto il resto è storia che non interessa e non ve la racconterò.

Partire e abbandonare ancora la mia amata isola è stata dura, sopratutto lasciando gli amici (pochi e veri)…ma avevo una certezza qui. Mi volevo ritrovare e mi sono ritrovata e ora, dopo mesi, ho trovato anche tutto ciò che forse avevo sempre sognato e aspettato e che forse è stato sempre qui ad attendermi.

In quel Novembre 2010 c’è stata una sliding door nella vita di 2 (forse anche 3) persone. Io ho voluto sperare fosse verso una direzione, quella che aspettavo da un pezzo; in realtà dopo quel terribile incidente ho perso tutte le convinzioni e ho vissuto una vita totalmente non mia, passivamente.

Dopo un anno, mi ritrovo e guardo tutte le scene a ritroso e capisco tutto, ogni cosa. Doveva andare così…esattamente così. Incidente, nuova possibilità ad un amore a senso unico e sbagliato, la ribellione, il nuovo risveglio, il cambiamento ed infine…la rinascita. Mesi per riuscirci, per allontanare paure e dolore e ora che si avvicina la primavera, la stagione del risveglio, tutto si compie da sè. Tutto è chiaro.

Tante cose sono da sistemare, mettere a posto, risolvere ma dopo l’ultimo anno e gli ultimi mesi qui, posso fare tutto, ogni cosa! Sopratutto perchè so che ora oltre me c’è qualcuno di “vero” che crede in me.
Grazie di avermi aspettata e di esserci ora! Non è stato facile, ma proprio per questo vedo tutto così chiaro e solido!

Scusate la palla di post…ma riprendere è dura. Non volevo annoiarvi e credo di averlo fatto! Ovviamente per riprendere dopo 16 mesi, ci vuole un video e quale se non questo? Un testo che dice tutto, un omaggio a questa nuova e infinita avventura. :)

Annunci