Archivio per agosto, 2009

WASHINGTON – Era il padre di un simbolo del rock, la famosa ‘Gibson Les Paul’, la chitarra che tutti i grandi della musica hanno voluto in competizione con l’altrettanto mitica ‘fender telecaster’, madrina della altrettanto celebre ‘stratocaster’: Lester William Polfuss, meglio conosciuto come Les Paul, è morto oggi a White Plains (New York) all’età di 94 anni. Lo ha reso noto a Los Angeles il suo agente, Tom Cassidy. Les Paul era nato il 9 giugno del 1915 a Wakesha, in Wisconsin, da una famiglia ebrea. Talento assoluto, si avvicinò alla musica all’età di 8 anni, cominciando a suonare l’armonica. All’età di 13 anni cominciò la sua carriera semi-professionistica per diventare – a Chicago – un jazzista di primo piano nel panorama musicale americano. Nel 1936, a soli 21 anni, firmò infatti il suo primo disco, con lo pseudonimo di Rhubarb Red. Ma nel 1948, dopo aver suonato con i più bei nomi del jazz dell’epoca, fu coinvolto in un gravissimo incidente stradale che gli frantumò, letteralmente, il braccio destro. I chirurghi gli dissero che non avrebbe mai più avuto l’uso normale del braccio, il gomito sarebbe rimasto bloccato qualunque fosse la posizione che gli volevano dare. Les Paul allora chiese di fissarglielo piegato, in modo che potesse continuare a suonare la chitarra. E così fu. Sperimentatore musicale di eccezionale talento, Les Paul fin dalla metà degli anni Trenta aveva cominciato a progettare nuovi strumenti per nuovi suoni. Giunse così alla creazione di quella che sarebbe poi diventata una delle chitarre più famose al mondo, quella che ancora oggi porta il suo nome. I nomi più famosi del panorama musicale mondiale hanno suonato con la ‘Gibson Les Paul’, da Carlos Santana a Jimmy Page (Led Zeppelin), da Paul McCartney a Edge, il chitarrista degli U2. Les Paul concepì la chitarra già nel 1939, chiamandola ‘The Log’ il tronco): non più una cassa armonica vuota, ma una cassa armonica piena, in modo da permettere alle corde una sonorità completamente diversa. E’ da considerarsi l’antesignana della chitarra elettrica. Non a caso in quegli stessi anni un altro grande sperimentatore musicale, Leo Fender, ne andava inventando una analoga). La Gibson Guitar Corporation disegnò una chitarra accogliendo i suggerimenti di Les Paul e nacque così la ‘Gibson Les Paul’, la chitarra diventata il simbolo del roch&roll. Nel corso della sua carriera Les Paul, che fece per anni coppia con Mary Ford, suonò con nomi come Frank Sinistra, Bing Crosby. Fa parte della Grammy Hall of Fame, della Rock and Roll Hall of Fame e della National Inventors Hall of Fame. Nel luglio del 2005, in occasione dei suoi 90 anni, la Carnegie Hall di new York gli riservò un concerto memorabile, al quale presero parte tra gli altri virtuosi della chitarra come José Feliciano, Peter Frampton, Steve Miller. Al termine del concerto la Gibson Corporation donò al grande inventore una Les Paul nuova fiammante, fatta su misura.

di Luciano Clerico     www.ansa.it

 

La mitica chitarra

La mitica chitarra

 

Annunci