Archivio per luglio, 2010

Ho le braccia a pezzi…

Pubblicato: 28 luglio 2010 in Giorni, mesi, anni...

…a forza di abbracciare le nuvole.

Così diceva il grande Charles Baudelaire….e così oggi ripeto io.

Annunci

Rinascita

Pubblicato: 14 luglio 2010 in Giorni, mesi, anni...

Sono pura energia ora. Emozioni, gesti, confessioni…..tutto è un grande pozzo dove mi immergo con tutta me stessa e una parte….la migliore, di me. Tante ferite in questi mesi, tante delusioni, tante lacrime e ora…il sole dentro me!  Nessuna pretesa ora. Nessuna convinzione che mi permetta ancora di soffrire per niente….

Vivo, come da mesi, accettando il bello e il brutto, il buono e il cattivo….rispettando me stessa e ciò che sento dentro. Ho vissuto, dopo mesi di torpore, la mia vera essenza…ho atteso tanto.

Ho aspettato che tutto cambiasse, che tutto per me avesse un senso….ed ero sola. Ora lo sono ancora….ma in modo diverso. Ci sono occhi che ora mi vedono, mi leggono e mi stanno già proteggendo…..e stavolta, sono sinceri e reali.

Metto da parte, anzi cancello, il resto, quel resto che mi ha fatto rischiare di morire….negli ultimi due mesi! Addio e bentornata Silvia! :)

La porta del cuore

Pubblicato: 3 luglio 2010 in Giorni, mesi, anni...

….chiusa la porta del cuore ci si sente più al sicuro? Forse si, forse no, forse per un pò…ma l’Amore si insinua tra le fessure e riesce sempre a raggiungerti, toccarti..anche quando non vuoi. Ascolto e vedo i video del concerto dei Rammstein a cui non sono andata…mi è dispiaciuto ma che strano come tutto abbia un senso…ora. Non essere andata mi ha fatto capire, mi ha fatto riprendere contatto con la realtà….eh si, senza senso vero?? :D

L’amore non si insegue, l’amore non si spiega, non si insegna e vien da solo…..e sopratutto quando c’è solo un barlume di interesse….ogni paura scompare. Il resto sono solo alibi…distruttivi e poco chiari se non per sè stessi.  I momenti duri son passati anche stavolta….la tormenta è finita almeno per me. Assisterò ad una distruzione o forse ad un risveglio….chi lo sa. Io so solo che non aspetto ma che non mollo. Penso a quanto ogni giorno sono grata di esistere, malgrado tutto. Penso a quanto sono infelice a volte solo perchè le cose non vanno come vorrei io…ma la verità è che è solo un gioco di prospettive….e di punti di vista. Già!

Ora la mia porta del cuore è leggermente appoggiata…socchiusa. Basta un attimo per aprirla, spalancarla…o per chiuderla! Questo è il giusto modo di porsi…

Bon giornata di sole, Silvia!