Archivio per dicembre, 2007

Living Darfur

Pubblicato: 28 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

See the nation through the people’s eyes,
See tears that flow like rivers from the skies.
Where it seems there are only borderlines
Where others turn and sigh,
You shall rise (x2)

There’s disaster in your past
Boundaries in your path
What do you desire when lift you higher?
You don’t have to be extraordinary, just forgiving
Those who never heard your cries,
You shall rise (x2)
And look toward the skies.
Where others fail, you prevail in time.
You shall rise.

(You may never know,
If you lay low, lay low) (x4)
You shall rise (x3)

Sooner or later we must try… Living
(You may never know,
If you lay low, lay low) (x4)

See the nation through the people’s eyes,
See tears that flow like rivers from the skies.
Where it seems there are only borderlines
Where others turn and sigh,
You shall rise (x4)

(You may never know,
If you lay low, lay low) [4x]

Sooner or later we must try… Living

La gente

Pubblicato: 27 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

La gente è ottusa…la gente non capisce…la gente fa finta di non capire…la gente si lamenta…la gente si sente al centro della mia vita e pretende di guidarla…la gente è maniacalmente insicura e prevaricatrice…la gente non sente, non ascolta, non vede…la gente non ama.

Sono stufa di tutta la gente così…sono stufa di dover leggere e sentire tante storie tutte diverse ma tremendamente uguali. Sono stufa marcia di sentirmi sempre in difetto perchè non rispondo al canone della “massa di gente” o di te, si proprio te che leggi…sono stufa.

Voglio che la “gente” smetta di darmi addosso!!!! Smettetela…non vi sento nemmeno e in questo modo ancora di meno vi considero.

PPN: Pensieri Post Natalizi

Pubblicato: 27 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

Pensieri post natalizi…odierni. Penso a me stessa. Questo Natale è stata più triste del solito. Situazione in famiglia non come al solito. Niente camino acceso, niente tavola apparecchiata come al solito e con due persone in meno. Molto triste.

Io mi sono fatta coraggio, ci ho riso sopra e ho pensato che l’anno prossimo sarà diverso…lo so bene! Oggi però penso al fatto che non mi importi molto di cosa farò o dove sarò a Capodanno. Tutta la gente è frenetica ad organizzare…io invece penso che forse vorrò andarmene a letto alle 23. Non mi interessa la compagnia e non mi interessa il posto…tanto sono Sola con me stessa…nei pensieri. Penso tanto al fatto che quest’ incubo di “trovare casa” non finisce più e per il primo dell’anno mi auguro questo….trovare casa e potermela vivere!

Ancora buone feste a tutti!!! :))

Cosa strana l’ Amore…

Pubblicato: 15 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

Oggi giornata uggiosa, all’ insegna ancora dei pensieri di ieri. Ieri mi sono accorta di quanto l’ amore non sia mai troppo presente in tutte le nostre azioni o quanto presto ci dimentichiamo delle promesse “di cuore”. Stamattina mi sono svegliata con i postumi di ieri notte (bella serata in relax!) e mi sono collegata. Ho parlato per un’ ora con uno dei miei amici più cari che ha avuto il pupo qualche giorno fa. Mi ha mandato foto e il bambino è stupendo. E’ uno scricciolo a tutti gli effetti ed incredibile come la vita delle persone cambi con un esserino cosi. Avrei tanta voglia di poter gioire presto anche io di una cosa simile. Non è facile però, per niente facile trovare la persona adatta a noi con cui scegliere di passare tutta la vita e con cui scegliere di creare una famiglia. Una persona che non ti pianti in asso e una persona che sia in grado di amarti e che tu riesca ad amare sempre in modo diverso e per sempre. Senza stancarsi mai, senza mai sentirsi in gabbia o incatenata.

Molti amori sono cosi. Sembrano voler spaccare il mondo quando nascono. Senti che chi ti sta affianco è certamente la persona giusta, la guardi o lo guardi scrutando ogni suo atteggiamento, ogni suo gesto nei tuoi confronti e  verso gli altri. Ti accorgi che non puoi farne a meno di questa persona. Passi il tempo a raccontare agli altri del vostro amore “speciale” come se quello degli altri fosse sempre meno importante. Poi passa il tempo, si vive assieme, ci si capisce di più e si notano cose che prima erano impercettibili o accettabili, come cose disarmoniose. Ogni cosa diventa faticosa. Ti chiedi come mai una persona tanto amata ti sia così distante. Esiste il dialogo e lo cerchi, ma, ahimè, dall’ altra parte ti ritrovi ancora a conoscere una persona “nuova”, “diversa”. Una persona che con molta serenità pensa che tu ti metta problemi inutili perchè l’importante è stare insieme e basta. La qualità dello stare insieme non è più importante. Per me è l’opposto. Non devo sentirmi mai “scontata”, non devo sentirmi “sostituibile”, non devo sentirmi “in bilico”.  Sono una persona che non ha necessità di grosse certezze, ma per poter credere cmq che una cosa si evolva e per poter investire ancora energie devo vedere “mutamenti”, “movimento”. Se tutto rimane statico, tutto muore….anche l’amore.

Oggi mi sento malinconica. Penso che vorrei sposarmi e avere un figlio e penso che vorrei evitarmi la parte “compagno”…ma non si può :)   Mi preoccupa poter sbagliare in questo senso. Una persona per la vita? come caspita si fa a sceglierla, a riconoscerla? sopratutto quando pensavi di esserci andata vicino? Mi sento delusa dal mio sesto senso, mi sento triste perchè poteva bastare così poco, un piccolo sforzo…e invece.

La gelosia rende le persone schiave del proprio essere. Non ti discosti dal tuo essere, perchè pensi solo a te stesso e a placare le tue insicurezze. Ho avuto questo problema per anni. Ora mi sento più riflessiva e forse perchè mi sento più sicura di me stessa. Temo però le bugie, temo le cose nascoste…e temo di soffrire per amore; non ho più paura di innamorarmi però o di restare da sola. Quando la persona giusta vorrà “mostrarsi” io sarò li ad attenderla. Forse come oggi, forse diversa, forse migliore o forse peggiore, chi può dirlo. Sarò però sempre Silvia. La Silvia innamorata della vita, della musica e delle sue innumerevoli passioni. La Silvia felice degli amici e delle persone a cui voglio bene, la Silvia che si emoziona per le piccole cose, la Silvia terribile, lunatica e bisbetica. Questo è il mio pacchetto…un mix incredibile che qualcuno troverà prima o poi interessante. Il padre di mio figlio? E’ li fuori da qualche parte. Magari sta dormendo, magari è in giro per negozi o magari sta lavorando. Magari sta pensando a come trovarmi, a come “conquistarmi” e a come trattenermi. Sta pensando che una come me non la trova nemmeno se mi dovessero clonare oppure che una come me è troppo difficile da gestire ed è “meglio perderla che trovarla”.

Chissà dove sei? Chissà che pensi? Chissà cosa sogni e di che natura sono i tuoi pensieri di oggi?

Scusate il papiro di roba scritto, che è meglio non rileggere visto che cambierei tutto, percui scusate gli eventuali errori. Io sono un’ anima in movimento. Non amo fermarmi troppo a lungo sulle situazioni difficili. Tento il tutto per tutto, ma poi abbandono la presa. Mi stanco, mi amo e non permetto di vedermi star male troppo a lungo sopratutto se questo mio star male inizia a dipendere da terzi. Non esiste! Io posso e devo star male solo  per cause mie…l’intromissione di altri nel mio modus vivendi non è cosa sana!

Dai ora la smetto sul serio. :) Ma ci pensate che tutto può cambiare da un momento all’ altro? che il prossimo anno potrei stare a scrivere in questo blog del mio matrimonio, del mio viaggio di nozze e del mio erede? :D    Le cose arrivano quando meno te l’aspetti….e stavolta spero che sia cosi. Ho voglia di provare un sentimento forte che sia duraturo e ricambiato allo stesso modo dall’ altra persona. Magari è qui dietro l’angolo o magari mi aspetta in un’ Isola dei sogni. So che ci sei e so che la mia vita cambierà presto se il cielo lo vorrà!

Buona giornata a tutti coloro che amano ogni giorno e che dell’ Amore vero si nutrono, consapevoli che in questo momento è la cosa in cui credono di più. Buona giornata a chi, sopratutto i miei due Amici, è diventato padre (o madre) per la prima volta e sa di dover mettersi da parte per un pò con il proprio compagno per questo piccolo esserino. Buona giornata anche a chi ancora non ha trovato l’anima gemella quella che incontri solo una volta e quella che ti fa pensare a tutte cose mai pensate prima, a quella che vedi con occhi diversi anche dopo anni insieme e quella che però riesci a far sentire ancora speciale anche quando i suoi capelli si sono colorati d’argento.

Che bello essere innamorati dell’ Amore…ora io sono così. Mi commuovo di fronte alle coppie che riconosco davvero felici e mi rattristo per quelle che fingono di esserlo, nascondendo strati e strati di annietamento, di monotonia, di noia e di insoddisfazione. Abbiate il coraggio di mollare una presa se sapete sopratutto che trascorrendo più tempo in agonia…sarà più difficile liberarsi. Non aspettate di logorarvi nell’ anima, non aspettate che sia l’altro a decidere, sopratutto se è una persona che vede “tutto bello e ok”. Non aspettate di poter respirare a pieno polmoni la vita solo perchè ora vi siete dimenticati come si fa. Non aspettate di distruggere l’altro con accuse o frustrazioni. Siete voi a dover decidere, siete voi a non essere completamente felici e siete voi a dover compiere un gesto per poter cambiare la vostra vita.

Un abbraccio, Silvia >°-°<

Seduta a pensare…

Pubblicato: 9 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

…a sorridere di voi o forse di me stessa!
M’improvviso felice della vita…e mi dipingo con i colori dell’ arcobaleno per allontanare le paure che di tanto in tanto si affacciano alle finestre della mia anima…..

8 Dicembre 1980

Pubblicato: 8 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

God is a Concept by which
we measure our pain
I’ll say it again
God is a Concept by which
we measure our pain
I don’t believe in magic
I don’t believe in I-ching
I don’t believe in Bible
I don’t believe in Tarot
I don’t believe in Hitler
I don’t believe in Jesus
I don’t believe in Kennedy
I don’t believe in Buddha
I don’t believe in Mantra
I don’t believe in Gita
I don’t believe in Yoga
I don’t believe in Kings
I don’t believe in Elvis
I don’t believe in Zimmerman
I don’t believe in Beatles

I just believe in me…and that reality
The dream is over
What can I say?
the Dream is Over
Yesterday
I was the Dreamweaver
But now I’m reborn
I was the Walrus
But now I’m John
and so dear friends
you’ll just have to carry on
The Dream is over

Benvenuto Venerdì…

Pubblicato: 7 dicembre 2007 in Giorni, mesi, anni...

Oggi è venerdì…e sono felice non solo perchè è arrivato, ma perchè questa giornata lavorativa benchè faticosa (siamo in prossimità del lancio del prodotto oramai!) e passata in serenità…o quasi!

Tutto il pomeriggio il gruppo dei grafici ha messo su un album dei Led Zeppelin e io non potevo essere che felice. Ormai con loro qui l’ ipod lo sto trascurando.

Mi piace questo posto. Cose interessanti da fare. I miei canali di Musica stanno diventando sempre più belli e pieni di roba e anche quelli Junior. Mi piace tutto, colleghi compresi…

Siamo un bel team e questo fa piacere, visto che passiamo oramai tante ore insieme.

Ora vi saluto…stasera provo a rilassarmi e scaricare questa settimana pesante, la prossima lo sarà ancora di più.

Auguro a tutti un buon weekend e vi lascio con questa memorabile canzone dei Led Zeppelin, Stairway to Heaven.